Papalagi - Approccio

 

 

Un primo passo

 

Se hai un problema psicologico o sei in una situazione di disagio può essere utile rivolgersi ad uno psicoterapeuta che attraverso un primo colloquio ti aiuta a capire meglio la tua situazione, inserendola nella giusta prospettiva e consigliandoti il percorso più adatto.

 

Ogni persona è unica e irripetibile, non può esserci un percorso standard ma ognuno può trovare nella consulenza con lo psicoterapeuta la strada più adatta a sé.

 

Il percorso terapeutico vero e proprio viene individuato a seguito  di colloqui conoscitivi e, se opportuno, attraverso la somministrazione di test.

 

psicoterapia Monza

 

Valutazione

 

Il lavoro del terapeuta è frutto di un dosaggio equilibrato di etica, sensibilità ed ingegno (Gabbard, 2012). È questa la traiettoria fondamentale che  viene qui seguita, nell’ambito di un matrimonio tra saggezza clinica e rigore empirico. La valutazione si svolge attraverso un’intervista clinica e l’eventuale utilizzo di test.

 

Intervista clinica

 

È lo strumento principale dello psicologo, attraverso il quale si focalizzano i punti cardine della storia del paziente individuando sintomi e momento della loro comparsa e inquadrandoli nel percorso di vita del paziente.

 

 

Test

 

Si utilizzano test diversificati a seconda del disturbo presentato; dai test grafici (test dell’albero, della doppia luna), ai test codificati (test dei colori, della creatività) e mirati (SOGS per la dipendenza da gioco d’azzardo, scale sulla depressione e sulla valutazione dell’ansia, test per il PTSD- Disturbo Post-Traumatico da Stress).

 

 

Tanti passi

 

Al termine di questa fase di valutazione, che richiede circa quattro incontri, si stabilisce il tipo di trattamento più adeguato a seconda dei sintomi presentati, della motivazione al trattamento e degli obiettivi che si stabiliscono con la persona interessata.

 

Il tipo di terapia praticata nello studio di psicologia e psicoterapia Papalagi fa riferimento alla PSICOLOGIA POSITIVA che non si concentra sulla patologia bensì sulle virtù e capacità individuali. La patologia, il sintomo, le parti disfunzionali vengono neutralizzati indirettamente dallo psicoterapeuta attraverso il potenziamento delle risorse buone del paziente.

 

La psicologia positiva enfatizza:

 

Obiettivo della psicologia positiva praticata nello studio di psicologia e psicoterapia della dott.ssa Melato è identificare le risorse e i punti di forza di una persona per stimolarne le capacità e permettere un pieno sviluppo della personalità.

 

Parte importante dell’approccio terapeutico è considerare il paziente come parte di un sistema socio-culturale che ne determina in larga parte l’identità. La terapia che ne consegue pertanto non è centrata solo sull’individuo che ha un problema, ma in un’ottica più allargata considera anche il suo contesto di vita e di lavoro.

 

In questa prospettiva il terapeuta può aiutare il paziente a “fare pace” con il suo ambiente.

 

EMDR

 

L'Eye Movement Desensitization and Reprocessing è un approccio fondato dalla ricercatrice americana Francine Shapiro che ha ricevuto molte conferme in campo scientifico e oggi è riconosciuto come metodo evidence-based per il trattamento dei disturbi post traumatici approvato a livello internazionale.

 

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riconosciuto l’EMDR come trattamento efficace per la cura del trauma e dei disturbi ad esso correlati nell’agosto 2013.

 

Scopo del trattamento è ripristinare il naturale processo di elaborazione delle informazioni del nostro cervello per favorire la creazione di nuove connessioni più funzionali. Durante il trattamento i ricordi disturbanti perdono la loro carica negativa e il cambiamento è molto rapido, indipendentemente dagli anni che sono passati dall’evento. L’elaborazione dell’esperienza traumatica permette di cambiare prospettiva, e dopo il trattamento con EMDR il paziente non presenta più la sintomatologia precedente.